valsesia

La Valsesia è una delle Valli del Monte Rosa, meno conosciuta delle più famose località turistiche ma meta di un turismo amante della natura incontaminata, dei luoghi ancora selvaggi e degli sport che è possibile praticarvi.
La Valsesia ha infatti una natura verdissima ed un fiume splendido, ancora puro e cristallino, popolato da un ricco quanto prezioso ecosistema.
Un paradiso remoto?
No, la Valsesia è ottimamente servita dalle autostrade e a circa un’ora e mezza di automobile da Milano (120km), Torino (130 km), Genova (180 km) e Varese (100 km).

I suoi colori? Il Verde, il Rosa, l’Oro

“Tre colori che lasciano spazio all’immaginazione. Cosa rappresentano? Forse uno scrigno creato dalla natura, per custodire un tesoro tutto fatto dall’uomo?

La Valsesia è verde nello specchiarsi al fiume, nell’ombra dei boschi, nei muschi, nei prati. Un verde naturale, a volte fin troppo ostentato, che si coglie appieno sia salendo la valle principale, che la Valsessera, la Val Mastallone, la Val Sermenza, la valle di Valduggia e di Cellio.
Rosa è il nome del Monte, ma di rosa si riempie il cielo nei tramonti d’inverno e di rosa riverberano le tracce degli sci sulle alte nevi d’estate.
L’oro, che per cinque secoli si è cercato nelle miniere di Alagna, oggi si trova nell’animo della gente valsesiana, con la sua storia, l’arte, il folklore. Dorati sono i riflessi che il sole pomeridiano rimanda dai mosaici sulla facciata della Basilica al Sacro Monte. Dorati sono gli altari barocchi realizzati da generazioni intere di artisti valsesiani, dorati sono i puncetti lavorati dalle donne valsesiane, ma dorati dal tempo sono anche gli antichi legni delle case walser nell’alta valle.

L’uomo e la natura, quindi. Eterno confronto di ogni terra Ma che in Valsesia ha trovato un compromesso impagabile. Venite a scoprirlo da soli.”

Di seguito alcuni link utili sulla Valsesia:
www.alagna.it
www.lyskammviaggi.com
www.comunevarallo.com
www.monterosa-ski.com